FOOD DIGITAL TRENDS

FOOD DIGITAL TRENDS

Uno dei settori che grazie al digitale sta cambiando più velocemente è sicuramente quello del food e di tutti i servizi ad esso connesso. Di seguito alcuni dei maggiori trend da tenere d’occhio:

FOOD DELIVERY

Protagonisti assoluti degli ultimi anni all’interno del panorama startup a livello internazionale sono stati progetti come JUST EAT e DELIVEROO.
In Italia non sono mancati esempi di questo tipo con startup come Pizzabo, Foodinho, PonyU e Food Racers che hanno cavalcato con successo il grandissimo trend del food delivery; questi servizi entrano nella nostra vita di tutti i giorni permettendoci di ricevere pranzi e cene dal nostro ristorante preferito direttamente a casa, e aiutano pizzerie, ristoranti e take away ad ampliare la loro clientela offrendo un servizio aggiuntivo.

B2B

Insieme alla moltitudine di startup che offrono servizi al pubblico stanno nascendo anche tante iniziative imprenditoriali volte allo sviluppo di soluzioni digitali per ristoranti, bar e altre attività legate al mondo del food.
Ad esempio Metro ha lanciato insieme a techstars, un acceleratore interamente dedicato adiniziative b2b. In Italia un buon esempio di questa pratica è la startup MISIEDO che grazie al suo tool di prenotazione online permette ai ristoranti di rendere snello e facile il processo di booking dei tavoli.

SOCIAL EATING

Grandissimo trend in crescita è anche quello dell’home restaurant: tantissime le startup che offrono servizi di shared dinner, o cene, soprattutto per turisti, preparati da persone del posto (ad esempio GNAMMO). Questo trend è favorito dalla volontà di sostenere il Made in Italy e lo sviluppo del turismo esperienziale. La start up Foody rappresenta un ottimo esempio di start up che sta lavorando in questo ambito.

FOOD RETAIL

Il tema della spesa a casa e soprattutto dell’accessibilità di prodotti di nicchia ovunque è al centro del business di molte startup, casi di successo sono HELLO FRESH e Supermercato24 . Originale invece la proposta di Eattiamo che vuole rivoluzionare il mondo del food retail aiutando i piccoli produttori, eccellenze italiane, a espandere la propria rete di vendita in diversi marketplace in tutto il mondo.

Altro tema centrale nell’offerta di molte startup è il food sustanaibility, esempi tutti italiani sono quelli di Breading e l’originalissima Orange Fiber .

Per saperne di più partecipa al prossimo evento ING CHALLENGE, dove il settore del food sarà al centro di un pomeriggio dedicato all’imprenditoria digitale, ti aspettiamo il 17 Marzo all’università degli studi di Torino!