How to become a digital entrepreneur in Automotive & Mobility Industry

How to become a digital entrepreneur in Automotive & Mobility Industry

Mercoledi 16 Dicembre si è svolta a Torino la sesta tappa dell’ING CHALLENGE, durante la quale si è affrontato il tema dell’automotive e della mobilità.
Molti sono stati gli interventi che hanno riempito l’intenso pomeriggio organizzato al Politecnico di Torino con la collaborazione dell’Ufficio Stage e Placement e dell’Incubatore I3P.

A dare il benvenuto è stato Sergio Rossi, Head of Marketing and Customer Centricity ING Bank Italia, che insieme a Francesca Di Lisa, Junior Project Manager di H-FARM ha ribadito l’importanza di eventi come quello di ING CHALLENGE. L’iniziativa, ormai giunta alla sesta tappa, ha riunito durante l’anno tanti giovani con la passione per l’imprenditoria dando loro un’occasione di confronto con esperti del settore e imprenditori. Il rappresentante di ING ha inoltre sottolineato come la banca di origine olandese sia appassionata di innovazione e imprenditorialità e quanto sia importante per loro rendersi parte attiva nella diffusione dell’imprenditoria digitale.

Si è poi subito entrati nel vivo dell’incontro con la presentazione dei nuovi trend del mondo dell’automotive che stanno influenzando le strategie di aziende sia tecnologiche come Google, Apple e Samsung, che case automobilistiche leader come Ford e Range Rover. L’autovettura diventerà sempre meno una necessità e una dimostrazione di uno status e sempre di più un accessorio sempre connesso.

Sono stati poi alcuni esperti del settore a dare la loro testimonianza: Matteo Sbarra per BlaBlaCar, Davide Grezzi per Letzgo, Aurelian Vacariuc per RiparautoOnline e Gerard Albertengo di JOJOB. Durante l’incontro i ragazzi del politecnico hanno avuto la possibilità non solo di conoscere da vicino queste realtà ma anche di interagire con loro chiedendo consigli e approfondendo alcuni aspetti del loro business.

Per concludere l’evento si è poi tenuto il consueto contest “ Spritz your Pitch” nel quale startup innovative del settore, ma anche del territorio, hanno potuto presentare il loro progetto alla giuria composta dagli speaker della giornata.
Il vincitore è stato “Laces”, startup del mondo wellness che punta a creare nuovi spazi dove allenarsi divertendosi, creando una innovativa web community dove appassionati di sport possano trovare lezioni fitness adatte a loro, create direttamente dai trainer. LACES ha sviluppato una piattaforma web per il fitness, che darà a trainer qualificati la possibilità di creare delle lezioni ovunque vogliano, utilizzando come strumento la LACES bag. Chiunque iscritto al portale potrà scegliere dove, quando e con chi allenarsi, utilizzando un unico abbonamento e con un semplice click (puoi leggere qui la loro storia).

Le altre startup che hanno preso parte al contest sono state:

Easymoove: Moveplus è una startup molto giovane fondata a Febbraio 2015 da professori e aspiranti imprenditori. Una piattaforma di ride-sharing che permette turisti di visitare i luoghi più belli, partecipare ad eventi e tour speciali, accompagnati da autisti e guide locali.

CYCLOPE: Cyclope transforma la tua bicicletta in un veicolo ibrido e smart in modo facile e veloce. Cyclope contiene motore, batterie, multipli sensori, wireless e connettività per comunicare con l’app di Cyclope e molto altro.

YEERIDA: Yeerida è una piattaforma di lettura e condivisione testi. L’aspetto social e il modello di distribuzione delle revenues rendono YEERIDA la piattaforma di contenuti letterari più innovativa di tutto il mercato di internet. YEERIDA è disponibile sia su desktop sia su mobile grazie all’omonima app.

VR CAR CONFIGURATOR : Il progetto è stato elaborato durante lo STARTUP WEEKEND di Torino e consiste in un configuratore, tramite realtà aumentata, per automobili.

Vi aspettiamo per l’edizione del 2016 del tour di ING Challenge che ripartirà da Milano e tratterà di Fintech.