How to become a digital entrepreneur in retail

How to become a digital entrepreneur in retail

Giovedi 26 Novembre la sede dello IULM di Milano si è colorata di arancio per ospitare la quinta tappa dell’ING CHALLENGE.

L’evento meneghino si è svolto in collaborazione con il corso di laurea di Retail Management dell’Università IULM e in particolare con l’aiuto del professor Luca Barbarito con il quale si è deciso di porre proprio il tema del retail al centro della tappa di ING Challenge. Tanti sono stati gli interventi e gli ospiti che, complice una folta platea, hanno reso l’incontro dinamico e interessante.

A dare il benvenuto è stato Sergio Rossi,Head of Marketing and Customer Centricity ING Bank Italia, che ha ribadito il forte interesse di ING per l’innovazione digitale e l’imprenditoria nonché l’importanza per la banca di essere promotore del progetto ING Challenge.

A seguire, H-FARM ha dato il benvenuto ai ragazzi: Francesca Di Lisa, Junior Project Manager, ha presentato il mondo di H-FARM ed ha presentato i principali trend nell’Industria del Retail. Dalla realtà aumentata e l’utilizzo di nuove tecnologie, alla trasparenza nei confronti del produttore è emerso come il mondo della vendita al dettaglio, sia offline che online, sia alla ricerca di innovazione e nuove idee per coinvolgere, attirare e migliorare la relazione con il cliente finale.

Simon Beckerman, founder di DEPOP, ha presentato la sua esperienza nel mondo del Retail raccontando il lancio della sua Start up. Depop infatti è un’app che permette a chiunque di vendere i propri capi e oggetti in modalità peer 2 peer; usata in tutto il mondo, DEPOP elimina gli intermediari dando la possibilità a tutti di rinnovare il proprio guardaroba e trovare gli item ricercati.

Silvia Bagiolo, Brand Development e CSR Manager di ING Bank, ha presentato ai ragazzi la prima company experience della giornata; ING BANK  che tradizionalmente offre servizi di banking esclusivamente online, sta innovando la relazione con i propri clienti attraverso l’apertura di filiali innovative.

Francesco Tombolini di YOOX ha poi presentato la nuova realtà di YOOX e Net-a-porter, la  fusione che ha portato la startup italiana di successo ad essere ancora più competitiva sul mercato. Il COO di YOOX ha poi dato ai ragazzi degli spunti di riflessione sulle nuove professioni di cui il mondo del retail avrà bisogno. Infatti saranno figure come il social media retailer e l’omnichannel architect ad essere protagoniste del retail 3.0.

 

L’incontro si è concluso, come di consuetudine, con lo SPRITZ YOUR PITCH, contest tra startup innovative.
5 startup hanno avuto l’occasione di sfidarsi utilizzando il format ormai consolidato: 3 minuti di pitch e due domande dalla giuria. Vincente è risultata la startup THE DRESSUPPER che vuole essere il camerino personale e virtuale dove tutti possono divertirsi giocando con il proprio stile. Non un semplice e-commerce, ma un immenso spazio dove indossare le creazioni dei designer e delle realtà fashion più interessanti e creative del momento.

Di seguito le altre startup che hanno partecipato al contest:

  • LOCAL US: E’ un’app molto semplice e minimal che da una risposta alla classica domanda “cosa facciamo stasera”. Il target di riferimento è quello dei ragazzi tra i 16 e i 25 anni che tramite l’app possono scoprire gli eventi della città, e grazie a fotografie in real time possono avere una percezione reale del grado di affollamento del locale. Inoltre i locali possono creare eventi promuovendo la loro attività anche con offerte esclusive.
  • ECOMATE: Ecomate è un nuovo e innovativo marketplace interamente dedicato alla vendita di servizi e prodotti sostenibili e made in Europe.
  • INDIGO RACCOMANDATION ENGINE: (che ha ottenuto una menzione speciale da parte della giuria) Un intelligent engine che permette ai retailers offline di sviluppare strategie di marketing in real-time basandosi sul data mining e l’indoor positioning
  • POP UP ROOM: Da la possibilità ai viaggiatori di vivere trattamenti a 5 stelle, prenotando box uniche con gadget made in Italy, che verranno fatte trovare direttamente presso i loro alloggi in albergo o B&B

Non ci rimane altro che invitarvi alla prossima tappa dell’ING Challenge che si terrà a Torino il 16 Dicembre.