How to become a digital entrepreneur in the tourism industry

How to become a digital entrepreneur in the tourism industry

Il 28 Ottobre l’evento ING Challenge ha fatto tappa nella splendida città di Firenze.

L’evento è stato ospitato dalla sede di Novoli dell’università degli studi di Firenze, cornice perfetta per parlare di innovazione nel mondo del travel. Il tema ha visto il coinvolgimento di una platea numerosa e di molti studenti del corso di laurea magistrale di Design of Sustainable Tourism systems guidati dalla professoressa Laura Grassini.

Ad inaugurare il pomeriggio è stato Sergio Rossi, Head of Marketing and Customer Centrity di ING Bank, che ha raccontato la passione di  ING per il mondo dell’innovazione e dell’imprenditoria digitale. Rossi ha sottolineato l’importanza di eventi come ING Challenge che ha l’obiettivo di creare una cultura imprenditoriale presso i giovani studenti e laureati permettendogli in un unico evento di venire in contatto con professionisti di settori in crescita e in sviluppo, come ad esempio quello del turismo, offrendo anche l’occasione di condividere i loro progetti e idee.

E’ stato poi Mirko Lalli, Ceo e founder di travelappeal , ad entrare nel vivo dell’argomento presentando i nuovi trend e frontiere dell’industria del turismo. Mirko ha sottolineato come  il mondo del turismo è un business in continua espansione e soggetto a una forte ondata di innovazione.  I professionisti di questo mondo hanno, infatti, bisogno di rispondere alle nuove necessità del turista 2.0 che ricerca esperienze uniche, vuole viverle da locale, le vuole condividere, è mobile addicted ed è attento al tema della sostenibilità dei luoghi che visita.

Matteo Bormetti e Antonio Greco co-founders di Openmondo hanno poi condiviso la loro esperienza di startup nel mondo travel. Con questo intervento hanno portato tanta carica ai ragazzi che poco dopo hanno dato vita al consueto contest: SPRITZ YOUR PITCH.

6 le startup coinvolte, e una la vincitrice. Tutte hanno presentato davanti alla curiosissima platea e ad una giuria di eccezione. Dopo un’intensa sessione di pitches e domande la startup vincente è risultata la fiorentina HNEXT; la startup ha come mission quella di riaccendere la relazione Hotel-Ospite con un servizio online per personalizzare e gestire le App degli hotel, diffondere contenuti e servizi tramite i Beacons, rendere acquistabili on-demand e in mobilità i prodotti e profilare gli ospiti.

 

Di seguito le altre interessantissime startup che hanno partecipato ad ING CHALLENGE:

  • CTT- Seecity : Community di viaggiatori creativi (blogger, scrittori, giornalisti, videomakers, illustratori, fotografi..) che condividono la loro passione per le città che amano.
  • SmartHamster : SmartMenu è un servizio dedicato al settore degli horeca, che permette ai ristoratori di inserire nei propri menù un QrCode attraverso il quale i clienti potranno visualizzare il menù tradotto nella propria lingua madre usando i propri device.
  • DaSolo: Il 1° sito dove si può prenotare cena o pranzo in un si è unici clienti, in un tavolo solo in location uniche nelle più belle città d’Italia
  • Brickscape : Sito che permette di prenotare alberghi ed esperienze di viaggio e al contempo supportare progetti di sviluppo
  • Comprao : Piattaforma per accedere all’offerta dei negozi locali tramite mobile. Permette di scegliere il capo e prenotare la visita in negozio da casa.