LA PRIMA TAPPA ING CHALLANGE 2016 ALL’INSEGNA DEL FOOD

LA PRIMA TAPPA ING CHALLANGE 2016 ALL’INSEGNA DEL FOOD

Si è svolta giovedì 17 Marzo la prima tappa del tour ING CHALLENGE 2016 e questa volta, ad ospitare l’incontro, è stata l’Università degli Studi di Torino – Scuola Di Management e Economia, dove sono stati descritti e approfonditi i nuovi trends nel settore del food e della ristorazione.

Novità della nuova edizione del tour ING Challange, è stata la fase di preparazione e formazione delle startup selezionate a partecipare all’evento. Infatti durante la mattina, Marzia Giuditta Anelli (Project Manager del programma di accelerazione H-CAMP di H-FARM) e Michele Arleo (CTO & Co-founder di Foody) hanno organizzato una sessione di mentorship per tutti i ragazzi iscritti all’evento.

Ad accogliere nel pomeriggio, i numerosi giovani che hanno aderito all’iniziativa: Silvia Bagiolo (Brand development e CSR manager di ING BANK) e Patrizia Tammaro Silva (Investor Relations Officer di H-FARM). A seguire, un’introduzione e una panoramica di scenario in ambito food di Gianni Gaggiani, fondatore di Grow The Planet, che ha parlato della propria esperienza personale attraverso la sua startup, e Carlo Vischi (Advisor in Grow The Planet) che ha raccontato ai ragazzi cambiamenti e sviluppi tecnologici nelle imprese del settore Food.

È stato poi il momento di Giovanni Zezza, Marketing Manager Italia di Deliveroo, una delle startup di food delivery internazionale da poco arrivata in Italia. Giovanni ha parlato di Deliveroo dal lancio, al successo e all’arrivo in Italia, dei competitors che sono nati negli anni e di come stanno lavorando per cercare di differenziarsi dalla concorrenza.

A chiudere questa fase il Prof. Valter Cantino, direttore della Scuola di Management ed Economia, che con un breve intervento ha elogiato l’iniziativa ING Challenge, nata dalla collaborazione di ING Bank con H-FARM, soffermandosi sull’importanza che hanno incontri come questo nel mettere in relazione diretta i giovani con il nuovo mondo imprenditoriale.

L’incontro si è concluso con l’atteso contest, che ha visto scontrarsi 7 startup innovative selezionate per questa tappa. La giuria era composta dagli speaker dell’incontro e Michele Arleo, di Foody.

Le startup che hanno partecipato al contest sono state:

ItalMarché: un e-commerce delle marche più comuni di cibo italiano, che risponde al bisogno degli italiani residenti all’estero di acquistare prodotti tipici italiani direttamente da casa.

ITsGOOD: una start up cuneese, nata per promuovere lo stile della qualità accessibile. Si tratta di un portale di e-commerce che propone un amplissimo, e crescente, paniere di prodotti enogastronomici riassuntivi di complessivi territori locali e regionali e modelli di vita socio-economica storicamente ammirati in tutto il mondo.

– Pantastico: si tratta di un team di giovanissimi startupper che permette a chi deve fare una pausa pranzo frettolosa di non rinunciare al gusto. Tramite l’app gli utenti possono combinare insieme gli ingredienti per creare autonomamente il proprio panino e selezionare poi il posto in cui andarlo ad acquistare;

Hic Enoteche: Si tratta di un sistema innovativo inventato per far sì che il cliente possa sentirsi autonomo nella scelta del vino, attraverso una nuova tecnologia touch: gli HiCellar, espositori adattivi multimediali utilizzabili da Ipad. 

So Lunch: piattaforma che mette insieme l’esigenza di chi vuole fare pausa pranzo senza rinunciare alla familiarità di una casa e di chi cerca compagnia per condividere il proprio tempo, menù e casa;

Occitania.land: è un mercato online, che ti permette di selezionare tra una vasta scelta di prodotti tipici dell’Occitania che vengono solitamente venduti in un peculiare mercato cittadino, direttamente da casa propria.

Praesto: piattaforma che consente ai suoi affamati utenti di preordinare il proprio pranzo al ristorante, arrivando comodamente quando il pasto è servito e andando via avendo già pagato con carta di credito.

A vincere il contest la startup Praesto, presentata da Pierpaolo Vitelli e Edoardo Tarricone e fondata da Nicole Sylvia Bouris, Gabriele Buonaiuto e Andrea Marino. Il team si è aggiudicato la possibilità di partecipare a ING Challenge Bootcamp: 2 giorni di training e mentorship presso il campus di H-FARM.

La prima tappa di ING Challange 2016 è stata un successo. Alla prossima!